Aerosol che aiuta a respirare grandi e piccini!

aerosol che aiuta grandi e piccini

L’aerosol è uno strumento che aiuta a respirare bene, attraverso un sistema creato per somministrare il farmaco per alleviare e curare sintomi che colpiscono l’apparato respiratorio, in questo modo grazie alla respirazione l’aerosol permette di migliorare patologie e addirittura guarirne altre, come per esempio è in grado di eliminare il catarro, la tosse o un’infiammazione.

Si tratta di una terapia, che grazie a questo dispositivo, funziona nebulizzando i farmaci, che sono allo stato liquido, e grazie al sistema in cui è creato, la nebulizzazione permette al farmaco di penetrare nelle vie respiratorie, portando sollievo e migliorando le loro condizioni.

Esistono diversi modelli di aerosol, che si dividono principalmente in due categorie: pneumatici e ad ultrasuoni; l’aerosol pneumatico si suddivide in due categorie, quelli a membrana e quelli a pistone, dei due quelli a membrana sono meno costosi, ma non hanno velocità e fanno molto rumore. Gli aerosol a pistone, dal canto loro, offrono diversi vantaggi, e anche per questo motivo si tratta del modello più utilizzato e conosciuto, inoltre le ultime trovate comprendono materiali diversi, non solo più vetro, ma anche delle plastiche molto resistenti e facili da pulire, inoltre in genere gli aerosol a pistone sono molto efficienti, veloci e non rumorosi, permettono un utilizzo frequente e durano per molto tempo. I modelli ad ultrasuoni, invece, sono anche quelli più silenziosi e veloci, più tecnologici insomma, e permettono di essere utilizzati in maniera molto più semplice, anche sui bambini.

Gli aerosol sono costituiti da una maschera che va applicata nel caso dei bimbi, che solitamente non riescono ad utilizzare il boccaglio, purtroppo però con la mascherina si rischia la dispersione dei farmaci, mentre con i boccagli la somministrazione avviene senza dispersioni. Si tratta quindi di dare la possibilità di assunzione dei farmaci a grandi e a piccini, e tutto sommato si tratta di un’esperienza rilassante soprattutto se confrontata ad altri tipi di cure. L’aerosol funziona anche con una forcella che si mette sul naso, permettendo una pulizia profonda dalla cavità nasale, però questo accessorio può essere utilizzato sugli aerosol pneumatici e non per aerosol ultrasuoni. La durata degli interventi con l’aerosol varia rispetto alla tipologia di terapia assegnata, lo stesso per la scelta del farmaco, e la facilità di assunzione, permette un utilizzo anche casalingo, i grandi possono utilizzarlo da soli, insomma.

Come funziona praticamente l’aerosol?

Una quantità di farmaco prestabilita verrà immessa all’interno del nebulizzatore dell’aerosol, dipendentemente dal tipo di farmaco e dalla tipologia di aerosol, potrà esserci la necessità di diluire il farmaco, in maniera tale da poter utilizzarlo in modo corretto, ma se serve un indicazione solitamente sarà fornita all’interno delle spiegazioni.

La durata della nebulizzazione varia rispetto alla quantità introdotta, come all stessa capacità dell’aerosol ne esistono di grandezze diverse, e per i bimbi si sconsiglia vivamente l’utilizzo del boccaglio, la mascherina non li traumatizzerà allo stesso modo.