Il cinema dentro casa grazie al Proiettore

proiettore da casa

La grande rivoluzione che ha portato il video proiettore consiste nella sua capacitò di proiettare immagini in formato da cinema, questo ha permesso a moltissime persone di poter visualizzare in maniera totalmente diversa i film o semplicemente dei documenti; infatti i primi utilizzi del video proiettore riguardano la sua principalmente scuole e convegni, si tratta di proiettori abbastanza standard, nelle scuole solitamente si trovano i modelli più vecchi; mentre da qualche tempo a questa parte, questi meravigliosi marchingegni sono entrati a far parte delle nostre case, e in poco tempo sempre più aziende di elettronica si sono messe all’opera per creare dei video proiettori di ultima tecnologia, con moltissime funzioni.

Esistono principalmente due tipologie di visione diverse, abbiamo LCD e DLP, il sistema LCD rappresenta la scelta più valida da un punto di vista economico, ma non solo, funziona grazie ad un prisma che scompone i fasci di luce e li indirizza verso dei filtri secondari che proiettano l’immagine sul muro o sul pannello bianco, classico del video proiettore. Il discorso pixel sembra diverso, perché grazie alla tipologia che si seleziona sarà possibile una variazione della qualità delle immagini, che determinerà la qualità delle immagini. L’altra tipologia è il DLP che funziona in maniera completamente diversa dall’LCD, si tratta di specchi che riflettendo la luce riescono ad indirizzarla verso lo schermo, producendo delle immagini ad altissima qualità.

Rispetto al proiettore LCD, il DLP offre una maggiore nitidezza nel contrasto e nella luce delle immagini, mentre l’LCD rischia di perdere nitidezza a causa dei pixel. Entrambe le tipologie di proiettori sono caratterizzate da degli elementi che permettono al video proiettore di funzionare al meglio, con delle immagini super qualitative, permetto una visione da cinema a casa tua; cominciamo con la luminosità, aspetto molto importante perché questa permette di aumentare il livello luminoso delle immagini, risultando in una visione facilitata.

Il contrasto rappresenta un altro elemento molto importante, perché indica l’aspetto qualitativo delle immagini, quindi un contrasto alto, determinerà immagini più qualitative, il contrasto viene caratterizzato da numeri, e indica la sfumatura e l’ombra delle immagini, che solitamente quando hai tra le mani un proiettore portatile di buona qualità, sarà molto semplice riuscire a migliorare la qualità delle immagini. Finisco con un’altra caratteristica fondamentale dei videoproiettori, si tratta della risoluzione, anche in questo caso, ce ne sono diverse, e ovviamente una risoluzione più elevata corrisponde ad una qualità maggiore delle immagini, solitamente se scegli un proiettore on alta definizione potrai tranquillamente stare tranquillo sulla qualità video e molto spesso anche audio.

Problemi con il suo posizionamento?

Per prima cosa bisogna fare attenzione a come si proiettano le immagini, i proiettori si possono utilizzare direttamente proiettando le immagini sul muro, oppure utilizzando il telo bianco, che solitamente viene messo in dotazione, questo faciliterà una visione nitida delle immagini, quindi si consiglia sempre uno sfondo bianco. Inoltre, se dovessero ancora presentarsi problemi con la visione, dipende dal posizionamento del proiettore, che può causare immagini distorte.